Premi

Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano (scad. 31.05.2020)

V edizione del Premio giornalistico internazionale “Cristiana Matano”  la giornalista siciliana
prematuramente scomparsa l’8 luglio del 2015. Il tema scelto per questa edizione è "Lampedusa, Mediterraneo di pace: occhio del mondo sulla coesistenza tra i popoli".
 
Il Premio, organizzato dall’associazione onlus Occhiblu, è dedicato ai giornalisti italiani iscritti all’Ordine e ai giornalisti stranieri autori di articoli, inchieste e servizi andati in onda e/o pubblicati su carta stampata, tv, radio, agenzie di stampa e testate online (regolarmente registrate), tra il 1 giugno 2019 e il 31 maggio 2020.
 
Gli elaborati devono contenere testimonianze, fatti e reportage – legati a Lampedusa, al Mediterraneo, ma anche a tutti gli altri luoghi di confine del mondo - inerenti ai valori della solidarietà e dell’integrazione, al fenomeno delle migrazioni, allo sviluppo del turismo e alla bellezza del territorio, alla salvaguardia del paesaggio e dell’ambiente.
 
Il Premio si articola in cinque sezioni:
 
a) Stampa estera; b) Stampa nazionale c) Giornalista emergente (under 30 anni) d) Sezione studenti e) Premio speciale
 
Per quanto riguarda la parte giornalistica, l’entità dei premi, alcuni in denaro, è così stabilita:
 
a) Stampa estera € 1.000 + targa ricordo; b) Stampa nazionale € 1.000 + targa ricordo; c) Giornalista emergente un soggiorno per due persone alle isole Pelagie + targa ricordo.
 
La premiazione avverrà il 10 luglio 2020 a Lampedusa.
 
Le domande di partecipazione, unitamente a documenti e lavori, devono essere inviate all’indirizzo mail occhibluonlus@gmail.com, oppure per posta all’indirizzo “Associazione Occhiblu- Premio Cristiana Matano”, via Antonio Pigafetta 28 – CAP 90123 Palermo. Informazioni anche al telefono: 338.2007190 – 366.7207772 – 091-6212951. La data di scadenza del bando è il 31 maggio 2020.
 
Per maggiori informazioni e per scaricare bando e domanda di partecipazione è possibile collegarsi al sito internet del premio.

Notizia pubblicata il 03/12/19
Stampa Pagina Stampa questa pagina

< Torna all'indice